Mercati, Piazza Affari in pesante rosso dopo lo scivolone di Wall Street. Spread in area 190 punti


Mercato azionario

Seduta complicata per Milano e per le altre Borse europee dopo le forti perdite registrate a Wall Street e i cali dei listini asiatici. Occhi puntati sulle prossime mosse delle banche centrali, l’oro si avvicina a 1700 dollari l’oncia

Pesanti perdite in avvio di seduta per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib di Piazza Affari parte con un rosso superiore al 2,5%. Male, in avvio, anche le altre piazze finanziarie europee con Francoforte, Madrid, Parigi e Londra che perdono intorno ai due punti percentuali. Le piazze europee seguono l’andamento negativo di quelle asiatiche e di Wall Street. Continua a salire, in modo non repentino ma costante, anche lo spread. Il differenziale tra i Bond governativi italiani e tedeschi con scadenza a 10 anni è passato dai 173 punti di ieri ai quasi 190 punti di oggi.

PERDITE IN ASIA
Il numero di contagiati nel mondo si avvicina a quota centomila e le Borse globali continuano a essere ostaggio della volatilità con movimenti, però, più orientati verso il basso. Praticamente tutte le piazze finanziarie, nelle ultime ore, hanno chiuso in rosso. Partiamo dalle ultime chiusure, quelle che riguardano l’Asia e di fatto sono le ultime della settimana. Tokyo (Nikkei 225) perde il 2,72%, Hong Kong (Hang Seng) -2,59%, Shanghai -1,21%: in sostanza, annullati i guadagni della seduta di giovedì, ma la performance settimanale resta positiva. Qualche buona notizia, sul fronte contagi, arriva dalla Cina. Se si esclude la città di Wuhan, infatti, nella provincia di Hubei per la prima volta non sono stati registrati nuovi contagi…

Continua la lettura

** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge