Dow Jones

Mise: Cdm approva riorganizzazione



E’ stato approvato dal Consiglio dei ministri il Dpcm relativo al nuovo regolamento di organizzazione del Ministero dello Sviluppo economico che ridefinisce gli ambiti di competenza e le funzioni amministrative di una struttura che ha il compito di pianificare e determinare la politica industriale e di rilancio del Paese.

La trasformazione industriale, tecnologica e ambientale è un processo che necessita, infatti, di ascolto, di risposte, di soluzioni e proposte innovative nei numerosi ambiti in cui si articola quotidianamente l’azione del Mise: l’industria, l’innovazione, le Pmi, gli incentivi alle imprese, le startup, le cooperative, la tutela della proprietà industriale, del made in Italy e dei consumatori, la concorrenza e il mercato, i servizi e le tecnologie di comunicazione, la sicurezza informatica.

Una delle principali novità contenute nel regolamento, si legge in una nota, è la costituzione di una nuova Direzione generale, voluta fortemente dal ministro Giorgetti, dedicata alla riconversione industriale e alle grandi filiere produttive, che si occuperà tra l’altro di aerospazio, difesa, crisi d’impresa e amministrazioni straordinarie. L’obiettivo prioritario sarà quello di definire e attuare politiche e programmi finalizzati a processi di reindustrializzazione di aree e settori strategici che rappresentano il cuore pulsante dell’economia del Paese come l’automotive, la siderurgia e il tessile.

La seconda novità si riferisce invece all’istituzione di una Direzione generale dedicata all’innovazione e alle piccole e medie imprese, che rappresentano la spina dorsale del sistema produttivo nazionale. In questo ambito rivestiranno particolare importanza, l’elaborazione e attuazione di politiche per lo sviluppo e la competitività, la ricerca, il trasferimento tecnologico, tecnologie digitali, promozione delle catene del valore strategiche, startup, industria alimentare e made in italy, la sostenibilità ambientale.

Con il riassetto organizzativo del Mise si compie un primo passo che mira a rafforzare gli strumenti a disposizione del ministro per intervenire sulle politiche delle numerose materie di competenza del Dicastero attraverso una governance che, oltre alle 9 direzioni generali e gli Uffici di diretta collaborazione del vertice politico, si avvarrà del coordinamento del segretario generale.

liv

(END) Dow Jones Newswires

July 29, 2021 09:52 ET (13:52 GMT)

Segnali:

Draghi riunisce la cabina di regia sulla Manovra. Cdm approva il decreto sul Recovery
Il decreto più in generale ha l'obiettivo di accelerare e rendere più fluide le procedure per mettere a terra i ... nelle more della loro riorganizzazione. Nel decreto infine un pacchetto ...
Nuovo Dpcm, No del Governo ai rientri in famiglia, Musumeci chiederà deroghe
Il Consiglio dei Ministri approva la riorganizzazione del Mise Una Direzione generale dedicata a innovazione e PMI e una alla riconversione industriale e alle grandi filiere produttive: sono queste le ...
Riforma PA. Da CdM via libera a ddl di delega al Governo per la riorganizzazine del settore
Accelerazione e semplificazione nei servizi per i cittadini e le imprese, personale e riforma della dirigenza pubblica, riordino della conferenza dei servizi e revisione delle disposizioni in ...
Nuovo Dpcm, spostamenti a Natale: Regioni contro lo stop
Ira delle Regioni sulla misura con le regole anti Covid che sarà approvata dal premier Conte in giornata e, soprattutto, sul dl che ha incassato il via libera questa notte. A tuonare per primi sono i ...
Iss. Ricciardi: “Bilancio 2014 in pareggio”. Ma su precari soluzione ancora distante
Infine ha espresso la preoccupazione sul fatto che la figura commissariale sia la più adeguata per mettere mano alla riorganizzazione dell’Ente. “I precari – ha ribadito poi Lamonica - non ...
Necessaria una riforma fiscale delle società tra professionisti
Appare poi ancora più improcrastinabile l'introduzione di un regime di neutralità fiscale per le operazioni di riorganizzazione di lavoro autonomo al pari di quelle che riguardano in generale le ...
Asl Viterbo, casa è primo luogo di cura: seconda giornata di convegno, parola a Ubertini (Unitus)
Anche a seguito della pandemia da SARS.CoV2 – che ha messo a nudo le reali criticità del sistema sanitario – si è resa sempre più evidente e centrale l’importanza delle cure di ...
TV – RADIO – WEB – PRESS
Con decreto del Presidente del Consiglio è stata approvata in via preliminare la “Nota metodologica ... legge Regione Lombardia n. 28 del 17/11/2016 “Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione ...
Senato: l'aula approva l'ordine del giorno di Pd, M5s, Leu e Iv per lo scioglimento di Forza Nuova
L'aula del Senato ha approvato l'ordine del giorno presentato da Pd, M5s, Leu, Iv, Autonomie sul divieto di riorganizzazione del disciolto partito fascista e lo scioglimento di Forza nuova.
Comune di Cosenza, il Consiglio presenta i membri delle nuove commissioni (TUTTI I NOMI)
È avvenuto nel primo Cdm. Sono contento ... “Lavorerò alla riorganizzazione del Dipartimento Salute – ha aggiunto Occhiuto – perché altrimenti le aziende sanitarie sono considerate ...
Una Rsa sicura per ripartire dopo la pandemia
Nelle residenze La Villa, presenti nei centri toscani di Bagno a Ripoli, Strada in Chianti e Borgo San Lorenzo, è stato seguito un complesso programma di riorganizzazione con uno sguardo sempre ...
Spending review: Toscana in difficoltà
Nel 2013 la Regione Toscana, come singolo ente, perderà 150-200 milioni di euro se le misure del Governo saranno approvate ... Siamo disponibili a mettere mano ad una riorganizzazione per ...

Mise: Cdm approves reorganization

The Ministerial Decree relating to the new organizational regulation of the Ministry of Economic Development has been approved by the Council of Ministers, which redefines the areas of competence and the administrative functions of a structure that has the task of planning and determining the industrial and relaunching policy of the country .

The industrial, technological and environmental transformation is a process that requires, in fact, listening, responses, solutions and innovative proposals in the numerous areas in which the action of Mise is articulated every day: industry, innovation, SMEs. , incentives for businesses, startups, cooperatives, the protection of industrial property,