Dow Jones

Mobilità: e-bike sharing, via a servizio con veicoli intelligenti di Vaimoo



Storie di innovazione italiana che si incontrano e si uniscono, dando vita ad un servizio all’avanguardia per un turismo 4.0.

È il progetto realizzato da Elerent, primo franchising specializzato nel settore della micromobilità green, che ha siglato un accordo con Vaimoo, la soluzione di e-bike sharing connessa sviluppata dal Gruppo Angel e già attiva a Copenaghen, Rotterdam, UKìk e Polonia, per il debutto del suo primo servizio di biciclette elettriche condivise a partire dalla Calabria e dalla Sardegna.

La partnership tecnologica è nel segno del made in Italy con il coinvolgimento anche di 2hire, startup che realizza soluzioni evolute per la mobilità intelligente e che ha integrato il proprio sistema di gestione di sharing con le e-bike progettate da Vaimoo e fornite ad Elerent.

Un progetto innovativo che va incontro alle esigenze di un turismo sostenibile che trova nella sharing mobility un alleato importante: una mobilità multimodale, ecologica, capillare e combinata con il servizio pubblico, in grado di diminuire gli impatti legati al traffico veicolare sia nei centri urbani che in quelle aree del territorio, spesso fragili, nonché meno battute e raggiungibili.

“In Italia c’è una crescente domanda di mobilità alternativa all’auto privata – dichiara Matteo Pertosa, founder e ceo di Vaimoo – soprattutto in zone a forte attrazione turistica. Si pensi solo che nel 2020 sono stati circa 55 milioni i pernottamenti direttamente legati al cicloturismo, pari al 6,1% del totale. Una domanda crescente, soprattutto da parte di turisti internazionali, e che necessita di una risposta di sistema in termini di offerta, ma anche di salvaguardia del nostro territorio. La partnership con Elerent e 2hire va in questa direzione e dimostra ancora una volta che quando l’imprenditoria e la tecnologia italiana si incontrano, possono nascere progetti di innovazione ad alto valore”.

com/red

Segnali:

Bari, pronto il nuovo servizio di bike sharing: 42 postazioni e più di 300 bici a disposizione degli utenti
La formula innovativa del servizio in concessione con ... di Vaimoo -. La mobilità dell'ultimo miglio è un elemento chiave per la crescita delle città e la micromobilità elettrica, l'e-bike ...
Corporate shared mobility: cos’è, come si fa, gli esempi in Italia e nel mondo
Perché la Corporate shared mobility, la mobilità condivisa aziendale, si sta diffondendo con numeri in costante crescita e ha di fronte a ... principio del Car sharing vale anche per Scooter e Bike ...
Bari, dal 2022 via al nuovo servizio di bike sharing: 42 postazioni in città
Il verbale per l’avvio delle attività di progettazione esecutiva che vedrà l’azienda appaltatrice Sitael spa impegnata nella realizzazione e nell’attivazione del servizio di biciclette condivise, ...
Mobilità, Sticchi Damiani (Aci): «Promuovere nei fatti quella sostenibile». Presente all'assemblea Anci a Parma con due Ferrari
5.000 operatori di soccorso con 3.700 mezzi, a servizio di oltre 1.000.000 di soci ACI, ma non solo, e soprattutto tanta voglia di fare bene sia per migliorare la vita del cittadino ...
Smart mobility: cos'è la nuova mobilità sostenibile
Bonus mobilità e monopattini elettrici: come ottenerlo e quali modelli scegliere NetworkDigital360 è il più grande network in Italia di testate e portali B2B dedicati ai temi della Trasformazione ...
Ecosistema Urbano 2021: in testa alle città più virtuose Trento, seguita da Reggio Emilia, Mantova, Cosenza e Pordenone
Vincente la scelta di promuovere un sistema di mobilità sempre più condivisa e integrata con il trasporto pubblico, dai servizi di sharing agli spazi riservati ai ciclisti. Milano si conferma unica ...
Mobilità sostenibile: 100 mila nuove auto elettriche immatricolate nel 2021
Si tratta di veicoli in parte (12% delle auto, 30% delle bici) o totalmente (scooter e kick-scooter) elettrificati, circostanza che conferma la sinergia tra elettrificazione e condivisione, con ...
Mobilità connessa
La rete fa sistema I semafori intelligenti esistono da molti ... aspetto più immediato della disponibilità di accedere a Internet da un veicolo (con immediate ricadute a livello individuale ...
Esiste, si chiama noleggio o carsharing
Si può fare, ma esiste anche chi ha un veicolo da passatempo, magari d'epoca, magari per affezione e non utilità. C'è anche chi si muove con i mezzi ... e relativi servizi di sharing.
Covid: con ripartenza 88% in auto, in calo su mezzi pubblici. Nasce oservatorio su stili mobilità
La presentazione dei dati dà il via all'Osservatorio sugli Stili di Mobilità che si propone di monitorare annualmente comportamenti e propensioni della mobilità degli italiani, con attenzione ...
Sequestrate 10 bici elettriche…"
E sul tema della pericolosità dei monopattini e delle biciclette elettriche, nelle aree pedonali con flusso alto di pedoni, siamo tutti d’accordo”. Quindi siamo qui a piazza Verdi per una ...
Si passerà all’elettrico molto più velocemente di quanto pensiate, altro che decine e decine di anni
Ma stanno facendo fallire Toyota, in pratica. Si certo come no, siamo tutti con il portafoglio in mano e non vediamo l'ora di comprare un' auto a pile perchè lo dici tu.... Per non parlare della ...

Mobility: e-bike sharing, via a service with intelligent vehicles from Vaimoo

Stories of Italian innovation that meet and unite, giving life to a cutting-edge service for tourism 4.0.

This is the project carried out by Elerent, the first franchise specialized in the green micro-mobility sector, which has signed an agreement with Vaimoo, the connected e-bike sharing solution developed by the Angel Group and already active in Copenhagen, Rotterdam, UKìk and Poland, for the debut of its first shared electric bicycle service from Calabria and Sardinia.

The technological partnership is in the sign of made in Italy with the involvement of 2hire, a startup that creates advanced solutions for intelligent mobility and that has integrated its sharing management system with the e-bikes designed by Vaimoo and supplied to Elerent.