Moda, Golden Goose punta a 500 milioni ricavi in 3 anni, eventuale Ipo “lontana”

MILANO (Reuters) – Golden Goose punta a raggiungere in tre anni i 500 milioni di fatturato dai 200 scarsi di oggi senza intaccare l’alta marginalità.

Lo ha detto l’AD Silvio Campara che non ha escluso in futuro la quotazione in borsa.

Il marchio veneto (Golden Goose Deluxe Brand il nome esteso), noto per le sue sneaker di lusso, è controllato al 100% da Carlyle che l’ha rilevato nel 2017 dal fondo Ergon Capital.

“Abbiamo chiuso il 2018 con 186 milioni di fatturato e un Ebitda margin stabile al 30%. Sono cinque anni che cresciamo in in modo costante del 30% medio annuo; nel 2012 i ricavi erano 20 milioni di fatturato”, ha detto Campara a margine del Fashion Annual Talk organizzato dall’area studi di Mediobanca (MI: markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer