Mustier (UniCredit): ‘debito italiano sostenibile, doom loop tra banche e BTP storia del passato’


“Il debito italiano è sostenibile, in quanto gli interessi che Roma paga (sui titoli di stato) non sono molto differenti da quelli di paesi come Regno Unito o Spagna”. E’ quanto ha detto Jean Pierre Mustier, numero uno di UniCredit.

Intervenendo in un forum online organizzato dal Financial Times, il ceo di UniCredit ha ricordato che le banche italiane, negli ultimi anni, hanno lavorato duramente per liberare i loro bilanci dall’eredità delle recessioni del passato (leggi, soprattutto, crediti deteriorati ovvero NPL).

A suo avviso, il problema del doom loop, abbraccio mortale tra banche e BTP (che detengono nel loro bilancio) non è un problema.

“C’è attenzione sull’Italia a causa del suo debito…ma il costo del debito italiano è molto sostenibile…in media un italiano medio è più ricco di un…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento