Nelle previsioni di Goldman Sachs il vaccino per il covid-19 produrrà una spinta al PIL globale


Nelle previsioni di Goldman Sachs il vaccino per il covid-19 produrrà una spinta al PIL globale 

Goldman Sachs si aspetta l’approvazione da parte della FDA del vaccino anti-Covid entro la fine dell’anno e un forte impatto sulla crescita

Secondo l’analisi fatta dalla Goldman Sachs, al lancio del vaccino anti covid-19 è legata la ripresa economica su scala globale. Le prospettive di una impennata del PIL sarebbero, secondo gli esperti della nota banca d’affari americana, strettamente correlate all’arrivo di un vaccino che sia accessibile a livello di massa tanto in USA quanto in Europa e in Cina.

Sul tema la Goldman Sachs ha dedicato uno studio specifico che parte proprio da una analisi dei tempi necessari per l’approvazione del vaccino, per poi proseguire considerando le possibili ripercussioni positive sulla crescita in particolare nelle tre aree del Pianeta sopra citate.

Nello scenario ipotizzato da Goldman Sachs naturalmente non vengono esposte certezze, ma si parla in termini di probabilità. Sempre in questa prospettiva si ipotizza che la FDA (Food and Drug Administration) americana approvi un vaccino entro la fine del 2020, il che permetterebbe di iniziare con la fase di distribuzione sia negli Usa che in Europa su vari strati della popolazione.

La distribuzione del vaccino potrebbe essere avviata negli Stati Uniti d’America entro la fine del secondo trimestre 2021, e negli Stati europei entro il terzo trimestre.

Per Goldman Sachs l’approvazione del vaccino è vicina

Goldman Sachs si aspetta che l’approvazione di almeno un vaccino anti-Covid da parte dell’FDA sia…

seguici...sullo stesso argomento