Noleggio auto in Sardegna, estate 2020 da incubo: le tariffe a confronto con il resto d’Italia


Noleggio auto in Sardegna, estate 2020 da incubo: le tariffe a confronto con il resto d’Italia 
Una vacanza in auto in Sardegna costa molto cara. Specie per chi si muove all’ultimo minuto, ma nell’estate della pandemia, tra viaggi all’estero saltati e piani ferie sconvolti, non sono pochi gli italiani che hanno organizzato una vacanza last-minute.

Una lettrice ci ha segnalato il suo caso: quasi 1200 euro di noleggio per 12 giorni con un’auto piccola, senza nessuna polizza aggiuntiva. Un salasso tale da costringerla a cambiare i piani in corsa, stracciando il biglietto dell’aereo per prenotare un motonave e viaggiare, così, con l’auto propria. “Pure considerando il costo del biglietto aereo che non useremo – spiega – è più economico usare la nostra auto che noleggiarla”.
Il problema è più ampio. Sul web circolano lettere di viaggiatori inferociti per i prezzi fuori mercato dell’isola. Per avere un’idea della situazione abbiamo fatto un confronto con altre città turistiche del sud e con Roma. Premettendo che la Sardegna ha una particolarità, che non si riscontra neanche in Sicilia: la distanza dalla terraferma, che rende più lungo lo spostamento in motonave mentre in Sicilia (per quanto caro) bastano venti minuti di traversata.

Abbiamo cercato sia un’auto piccola che un’auto di medie dimensioni nella settimana tra il 17 e il 24 agosto, con prelievo e consegna nella stessa agenzia e senza nessuna polizza assicurativa aggiuntiva. Significa che in caso di danni o furto si pagano franchige di oltre mille euro. Cercando sui siti di Hertz,…

seguici...sullo stesso argomento