Non solo latte: dal lavoro al turismo, tutti i temi economici delle regionali in Sardegna

Non c’è solo la protesta dei pastori sardi per il prezzo del latte. I temi economici che infiammano la campagna elettorale per le regionali in Sardegna spaziano dal problema dei collegamenti dell’isola con il resto d’Italia (e quindi con l’Europa), fino alla necessità di trovare una vocazione per lo sviluppo, in grado di garantire un futuro ai giovani: l’isola si spopola e la popolazione della Sardegna tende sempre più a invecchiare.

Il problema della continuità territoriale
L’economia sarda risente della difficoltà dei collegamenti con il resto d’Italia, sia per via aerea che marittima. Con problemi per i cittadini locali, che durante i mesi di alta stagione turistica lamentano prezzi proibitivi per muoversi fuori dall’isola. Su 1,6 milioni di abitanti in Sardegna, ogni anno ci sono circa 8,5 milioni di passeggeri aerei da e per l’isola, e circa 5 milioni sulle navi. L’aeroporto di Cagliari, con i suoi 5 milioni di passeggeri, è quasi arrivato al livello di saturazione.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer