Norvegia, il più grande fondo al mondo abbandona (in parte) il petrolio

MILANO – Lo avevano annunciato, ora lo hanno ufficializzato. Il fondo di investimento sovrano della Norvegia, il più grande al mondo per masse gestite (oltre mille miliardi di dollari) liquiderà una quota delle sue partecipazioni in società o in investimenti finanziari che hanno a che fare con il petrolio. In un primo tempo, si era ipotizzato che il fondo uscisse da tutte le attività legate al greggio: ma dopo una consultazione pubblica e una discussione all’interno del governo, ha deciso che saranno liquidate circa 134 partecipazioni. In pratica si tratta, delle quote con un valore economico più basso: il fondo sovrano continuerà a essere investitore delle major come ExxonMobil e Shell, ma anche dell’italiana Eni.

Del resto, la decisione non è stata presa con motivazioni ambientaliste o per adesione alle politiche contro il climate change, nonostante le pressioni arrivate dalle associazioni e…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer