Economia

Ue, nuove sanzioni “faranno pagare a Cremlino” escalation in Ukraine – Von Der Leyen

This content has been archived. It may no longer be relevant

BRUXELLES (Reuters) – La presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen ha proposto un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia, messo a punto “per farla pagare al Cremlino” per aver determinato, con il referendum “farsa” nei territori occupati, una escalation del conflitto in Ukraine.

“Non accettiamo i referendum farsa in Ukraine e qualsiasi tipo di annessione. Siamo determinati a far pagare al Cremlino questa successivo escalation”, ha dichiarato Von Der Leyen ai giornalisti a Bruxelles.

L’8º pacchetto di sanzioni proposto include ulteriori divieti all’importazione di prodotti russi, che dovrebbero privare Mosca di altri 7 miliardi di euro di entrate, e altri divieti all’esportazione di tecnologie strategiche utilizzate per le forze armate, come articoli per l’aviazione, componenti elettroniche e sostanze chimiche specifiche, ha annunciato Von Der Leyen.

Oltre a ciò, il pacchetto di sanzioni getterà le basi legali per un tetto al prezzo del petrolio e vieterà ai cittadini dell’Ue di sedere negli organi direttivi delle società statali russe, ha aggiunto. 

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Andrea Mandalà)

Ue, nuove sanzioni “faranno pagare a Cremlino” escalation in Ukraine – Von Der Leyen

nuove sanzioni faranno


FIMA2917#

Show More