Lavoro

Nuovo Selfiemployment, l’autoimpiego contro disoccupazione e inoccupazione

This content has been archived. It may no longer be relevant

#lavoro

In Italia da qualche anno sfortunatamente si sta diffondendo sempre di più il fenomeno dei NEET, l’acronimo di Not (engaged) in Education, Employment or Training.

Si tratta per l’appunto di persone che non studiano, non lavorano, né tanto meno stanno ricevendo una formazione. In pratica sono persone inattive e, in questa specie di limbo, rientrano oltretutto giovani e donne.

Per combattere questo fenomeno e stato lanciato Nuovo Selfiemployment, una misura rieditata del precedente bando destinata ai giovani fino a ventinove anni che non lavorano e non studiano, alle donne inattive o ai disoccupati di lungo corso.

Selfiemployment prevede l’erogazione di stanziamenti agevolati a queste persone, che possono così avviare una loro attività sul territorio nazionale.

É una misura molto appetibile per NEET, giovani e disoccupati che ha la finalità proprio di combattere la disoccupazione e l’inoccupazione in Italia, raggiungendo negli ultimi anni picchi piuttosto preoccupanti.

A disposizione dei beneficiari ci sono molte agevolazioni, a partire dai stanziamenti senza interessi, senza garanzie e restituibili in 7 anni. Le rate mensili vanno pagate dodici mesi dopo l’erogazione del prestito, dunque gli aspiranti imprenditori possono il finanziamento a condizioni ragionevoli e senza troppi assilli.


FIGN2373->> 2022-06-28 23:33:00

Show More