Economia

NVIDIA, il sell-off e un’opportunità d’acquisto secondo Jefferies

This content has been archived. It may no longer be relevant

Di Senad Karaahmetovic

Investing.com – NVIDIA Corporation (NASDAQ:NVDA) ha perso il 7,7% negli scambi di giovedì, chiudendo sotto la soglia dei 140 dollari per la 1ª volta dall’aprile 2021.

I trader hanno effettuato ordini di vendita in seguito al warning del chipmaker sui di introiti per il 3º trimestre, i quali potrebbero subire un impatto negativo di 400 milioni di dollari a causa del divieto imposto dal governo di Stati Uniti sulle esportazioni verso la Cina di materiali strategici per l’intelligenza artificiale. 

L’avvertimento ha spinto un analista di Daiwa Securities (TYO:8601) a declassare il titolo Nvidia a Neutral da Outperform con un obiettivo di prezzo di 133 dollari per azione.

“Ci sono troppe incertezze, principalmente a fronte di una valutazione elevata, su quanto impatteranno le limitazioni del governo statunitense, su quale sarà il tasso di crescita normalizzato e se la debolezza dell’economia danneggerà le vendite di Nvidia. Suggeriamo agli investitori di mettersi da parte mentre la valutazione si stabilizza e la percezione visiva della crescita a lungo termine viene fuori”, ha comunicato l’analista in un comunicato per i clienti.

L’analista si chiede altresi perché il chipmaker “non abbia compreso meglio il livello delle scorte”.

DI altra opinione Jefferies, che stima l’impatto sulla Cina a meno di 400 milioni di dollari. Di conseguenza, vede il sell-off di ieri “come una reazione eccessiva”, che offre “una particolare opportunità di acquisto”.

“Non crediamo che la Cina scompaia come mercato dei datacenter, poiché le vecchie GPU non richiedono una licenza e l’ottenimento di una licenza per i clienti non militari sembra fattibile”, ha commentato un’analista della banca d’affari in un comunicato.

NVIDIA, il sell-off e un’opportunità d’acquisto secondo Jefferies

NVIDIA opportunit acquisto


FIMA2854#

Show More