Open Fiber contro Tim: “Rete inadeguata”. Ma Infratel vuole la penale


Open Fiber contro Tim: “Rete inadeguata”. Ma Infratel vuole la penale

Si fa duro lo scontro tra Tim e Open Fiber sulla realizzazione della rete in fibra. E sopratutto sulla fusione delle due società che porterebbe alla realizzazione di una unica infrastruttura per le connessioni ad internet ultraveloci. Un passo che alla fine certamente si farà ma che una serie di diversi interessi in campo rende difficile. Tim vuole tenere il controllo della rete mentre il presidente di Of Franco Bassanini è contrario. La società, controllata pariteticamente da Enel e Cdp, si è aggiudicata con ribassi fino al 52% tutte le gare indette dal governo per la realizzazione della rete in fibra anche nelle cosiddette aree bianche, ossia quelle a fallimento di mercato. Il problema è che nonostante i 2,5 miliardi stanziati dallo Stato per il progetto, Of non ha mantenuto le promesse di cablare, entro giugno 2020, 3mila comuni. Fino ad ora quelli cablati sono circa 300. Il risultato è che Infratel, societ …

 

Open Fiber contro Tim: “Rete inadeguata”. Ma Infratel vuole la penale

visita la pagina 

Lascia un commento