Oro in calo, i dati manifatturieri cinesi incoraggiano la fiducia

Investing.com – Il prezzo dell’oro scende questo lunedì, i dati manifatturieri cinesi migliori del previsto hanno ridimensionato i timori di un rallentamento della crescita economica, spingendo la propensione al rischio.

L’indice dei direttori acquisti di Caixin/Markit (PMI) sul settore manifatturiero cinese è salito a 50,8 da 49,9 di febbraio. Si tratta della lettura migliore in otto mesi e segue il rialzo dell’indice PMI ufficiale, che replica soprattutto aziende statali.

I dati suggeriscono che il settore manifatturiero cinese è destinato ad una ripresa dopo il brusco rallentamento a inizio anno.

Sul Comex, i future dell’oro scendono di 4,25 dollari, o dello 0,3%, a 1.294,25 dollari l’oncia troy alle 7:00 ET (11:00 GMT).

Nel frattempo, l’ markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer