Papa, messaggio a Davos


Papa, messaggio a Davos

«Negli ultimi cinque decenni, abbiamo assistito a trasformazioni geopolitiche e cambiamenti significativi, dall’economia e dal lavoro, dai mercati alla tecnologia digitale e all’ambiente. Di molti di questi sviluppi ha beneficiato l’umanità, mentre altri hanno avuto effetti negativi e hanno creato lacune di sviluppo significative». Papa Francesco scrive un messaggio a Klaus Schwab, Presidente Esecutivo del “World Economic Forum” (WEF), in occasione del meeting annuale che si svolge a Davos-Klosters (Svizzera) dal 21 al 24 gennaio 2020, il cui testo sarà consegnato dal cardinale Peter Turkson, Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, in qualità di rappresentante della Santa Sede.«Troppo spesso prevale l’interesse personale» «La considerazione principale, da non dimenticare, è che siamo tutti membri della famiglia umana – scrive il Papa -. L’obbligo morale di prendersi cura gli uni degli altri deriva da questo fatto, così come il principio correlativo di porre la persona…

fonte

Lascia un commento