Parmalat, scontro Sofil-Tar sul delisting da Piazza Affari

Investing.com – Il decreto del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio sarebbe arrivato troppo tardi sullo stop al delisting in borsa di Parmalat SpA (MI:PLT). E’ questa l’accusa arrivata da Sofil, capogruppo francese della società alimentare (controllata da Lactalis) in un comunicato diffuso ieri sera.

Secondo i francesi, “Borsa italiana ha revocato le azioni Parmalat” ma già “era stata perfezionata la procedura di squeeze out con il conseguente trasferimento alla medesima Sofil, proprietà di tutte le azioni Parmalat ancora in circolazione”, spiega l’azienda.

Il titolo Parmalat non è più presente a Milano da questa mattina dopo che il Tar aveva accolto la richiesta di blocco arrivata dagli americani di Citigroup. Secondo il tribunale, la revoca delle azioni “appare idoneo a determinare, nelle more della…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer