Notizie

In pensione da due mesi deve rientrare al lavoro Conteggi sbagliati

Giannina, 70 anni, dopo la festa di commiato è ritornata alla sua scrivania alla procura di Pordenone

Due mesi dopo aver festeggiato il suo pensionamento, Giannina Carboni, 70 anni, impiegata amministrativa della procura di Pordenone, si e ritrovata di nuovo alla sua scrivania al pianterreno del palazzo di giustizia. “La domanda di pensione e stata rigettata perché il dicastero della Giustizia ha sbagliato i codici”, racconta, anche ora incredula, Giannina al Messaggero veneto. In pensione secondo i calcoli del dicastero della Giustizia, anche ora al lavoro secondo i conteggi dell’Inps. E l’incredibile storia di Giannina Carboni, 70 anni, impiegata amministrativa della Procura di Pordenone che Giannina il 31 marzo scorso aveva salutato colleghi, magistrati e polizia giudiziaria con brindisi e buffet ma mercoledì ha ricevuto una telefonata da Roma: “Signora, c’e stato un errore, domani deve tornare a lavorare”.

Quando sul conto corrente non era arrivato l’accredito della pensione, all’inizio Giannina Carboni non si e preoccupata ma poi ha capito che qualche cosa non andava. Ha chiamato l’Inps e le hanno spiegato che la pratica era in lavorazione. Subito dopo le hanno spiegato che c’erano dei problemi con il dicastero perché per via di alcuni codici erano sbagliati. Il 2 maggio le hanno dichiarato che la domanda di pensione era stata rigettata e che doveva essere reintegrata al lavoro. Il motivo: un buco contributivo di 30 anni perché non le sono stati versati i contributi durante un precedente impiego.

In molti casi l’inizio della carriera e sempre incerto e quasi sempre costellato da un susseguirsi di contratti a termine. Proprio per questo non sempre si puo fare conteggiare tutti gli anni di lavoro svolto: i buchi contributivi, difatti, non sempre possono essere riscattati. L’unico modo e con il riscatto convenzionale. Il D.Lgs 564 del 1996 prevede che si puo fare andare a coprire i periodi intercorrenti tra un rapporto di lavoro e l’altro versando contribuzione volontaria. Ma si puo fare solo se tali periodi si collocano, temporalmente, subito dopo al 31 Dicembre 1996.

as-fon 2240

Show More