Perché il mercato non dà peso al dieselgate che minaccia Fca-Psa


Perché il mercato non dà peso al dieselgate che minaccia Fca-Psa 

Milano. Una pioggia negativa di notizie per Fca – tra un nuovo filone tedesco di indagine su presunte frodi sulle emissioni e la sospensione dell’Antitrust del percorso di valutazione della fusione con Psa – e il titolo della casa automobilistica italo-americana cresce di valore in Borsa attestandosi sui valori massimi degli ultimi quattro mesi. Perché?   L’impressione è che il mercato stia dando poco credito a queste novità, pur mantenendo alta l’attenzione sui termini della tempistica delle nozze con il…

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l’abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.