Petrolio inizia settimana con nuovi tonfi. Tonfo WTI di oltre -10% a $15 al barile


Nuovo tonfo dei prezzi del petrolio, con il contratto WTI di giugno che cede più del 10% a $15,22 al barile e il Brent che fa -3,17% a $20,76.

Preoccupa ancora l’elevato livello di scorte in tutto il mondo. Gli ultimi dati indicano che, nella settimana che si è conclusa lo scorso 17 aprile, le scorte di crude degli Stati Uniti sono salite a 518,6 milioni di barili, livello vicino al record assoluto di 535 milioni di barili testato nel 2017, mentre lo stoccaggio presente nelle unità galleggianti ha toccato il massimo assoluto di 160 milioni di barili.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer