Petrolio: Opec taglia stime crescita domanda per coronavirus


“Il coronavirus sarà la principale causa del calo della crescita della domanda globale di petrolio quest’anno”, si legge nel report mensile dell’Opec.

Il cartello ha abbassato le stime di crescita della domanda di greggio per il 2020 per la sesta volta in nove mesi, questa volta di 230.000 barili.

“Lo scoppio dell’epidemia di coronavirus è il principale motivo di questa revisione al ribasso”, sostengono i funzionari dell’Organizzazione.

Il rapporto dell’Opec fa seguito a un calo di quasi il 17% dei prezzi del petrolio, quest’anno.

La domanda di greggio della Cina, il secondo importatore a livello mondiale, è stata particolarmente colpita dall’epidemia, in particolare a causa delle restrizioni degli spostamenti.

frc