Piazza Affari abbozza un rimbalzo, bene Bper e Mps

Mercati europei cauti in scia a quelli asiatici e a Wall Street. L’avversione al rischio è alimentata sia dai rinnovati timori di una frenata dell’economia mondiale, riaccesi dal taglio delle stime di crescita dell’Eurozona annunciato dalla Commissione Ue, sia dal rischio che un accordo commerciale tra Usa e Cina sia ancora lontano. Ciò potrebbe aumentare le tensioni commerciali dal 1° marzo, quando scadrà la tregua commerciale da 90 giorni siglata dalle due nazioni. E’ improbabile che i presidenti dei due Paesi, Donald Trump e Xi Jinping, si rivedano prima di quella scadenza.

“Un incontro tra il presidente statunitense, Donald Trump, e quello cinese, Xi Jinping, prima dell’1 marzo, la data in cui scadrà la tregua commerciale di 90 giorni e scatteranno nuovi dazi contro Pechino, è altamente improbabile”, ha riferisce ieri la Cnbc, citando alcune fonti. Un possibile scenario è che, senza un’intesa, la Casa Bianca…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer