Piazza Affari ancora giù, Ftse Mib perde appiglio dei 20.000 punti. Vendite su Moncler, Ubi rimbalza


Piazza Affari ancora giù, Ftse Mib perde appiglio dei 20.000 punti. Vendite su Moncler, Ubi rimbalza 

Piazza Affari non riesce a ritrovare la via dei rialzi e continua la sua discesa dopo un inizio di settimana debole, zavorrando gli altri listini europei. L’indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,59% terminando sotto la soglia psicologica dei 20.000 punti a 19.902,63 punti. Il clima sui mercati rimane impostato alla prudenza, tra i timori legati alle tensioni tra Usa e Cina e all’evoluzione dei contagi nel mondo da una parte e le speranze per un vaccino contro il Covid e per un nuovo pacchetto di stimoli per l’economia americana dall’altra. In questo contesto continua il rally dell’oro, con il contratto spot ormai a un soffio dei 2.000 dollari l’oncia. Il tutto mentre prosegue la stagione delle trimestrali con una raffica di conti in arrivo anche nei prossimi giorni.

Tra i titoli di Piazza Affari si è messa in evidenza fin dai primi scambi Ubi Banca con un balzo in avanti di quasi l’8,3% in recupero dopo il tonfo della vigilia. La Consob ha allungato la scadenza dell’offerta di Intesa fino al 30 luglio. L’estenzione del periodo di adesione sicuramente rende più probabile il successo dell’operazione per Intesa. Il successo si avrebbe già con una adesione pari al 50% +1 azione del capitale di Ubi, ma sarebbe indiscutibile con il raggiungimento del target di Intesa, pari al 66,67%. Sul comparto bancario arriva anche la conferma della Bce riguardo l’estensione del divieto di distribuire i dividendi a tutto l’anno 2020, per garantire il sostegno all’economia in tempi di…