Piazza Affari parte ancora in forte ribasso, altra ondata di vendite sui titoli


Si preannuncia un’altra seduta difficile per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib arretra di quasi il 3% avvicinandosi a quota 22.000 punti, in scia alle perdite della vigilia. Sull’obbligazionario, invece, si è assistito a un nuovo strappo al rialzo dello spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco, con il differenziale sopra la soglia di 162 punti base. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è tornato sopra l’1%. Secondo l’ultimo aggiornamento, in Italia si contano 650 persone contagiate, di queste, 17 persone sono decedute e 45 persone guarite.

Sul Ftse Mib anche oggi pioggia di segni meno con nessun titolo che scambia sopra la parità. Tra quelli che limitano maggiormente le perdite a circa l’1% troviamo Nexi, Telecom Italia, Pirelli e Fca.
Nemmeno…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer