Piazza Affari ritraccia in avvio, sprint dei titoli Oil&Gas


Partenza sottotono per Piazza Affari che prende fiato dopo il forte rialzo di ieri. L’indice Ftse Mib arretra dello 0,5% in area 23.700 punti, reduce di un +1,4% della vigilia. A dare fiato al rally dei mercati è stato ancora una volta la questione dazi con il tweet di fine 2019 del presidente americano Donald Trump che ha annunciato che apporrà la firma all’intesa commerciale con la Cina “Fase 1” il prossimo 15 gennaio, presso la Casa Bianca. In quell’occasione, aggiunge Trump, saranno presenti rappresentanti di alto livello della Cina e successivamente il presidente Usa andrà a Pechino per iniziare i colloqui sulla fase 2.

Oggi sono le tensioni geopolitiche in Medio Oriente che tornano a preoccupare gli operatori di mercato. Balzo dei prezzi del petrolio e azionario sotto…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer