Notizie

Postepay, brutta sorpresa sotto l’albero: spunta una nuova tassa, cosa sta succedendo

Brutta sorpresa sotto l’albero per molti clienti di Poste Italiane che si ritrovano a dover fare i conti con l’applicazione di una tassa, il cui importo viene direttamente scalato dal conto.

Foto © AdobeStock

Molte nostre abitudini, complice l’impatto del Coronavirus, sono cambiate. Ne e una chiara dimostrazione l’utilizzo sempre più massiccio dei vari dispositivi tecnologici, quali smartphone e computer, che ci propongono l’opportunità di comunicare in qualsiasi momento con amici, famigliari e aziende pure molto distanti da noi. Ma non solo, pure il modo di fare acquisti sembra destinato a subire ulteriori cambiamenti, tanto da spingere in molti a preferire l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici, anziché il denaro contante.

Sempre più persone, in effetti, decidono di adoperare le carte per mettere in atto i vari pagamenti. Tra queste si annovera ovviamente la carta Postepay, che si rivela essere tra le più utilizzate e apprezzate, in quanto offre l’opportunità di trasferire i soldi in modo facile e veloce. Allo stesso tempo, purtroppo, non mancano piccoli inconvenienti. Lo sanno bene molti clienti di Poste Italiane che si ritrovano a dover fare i conti con l’applicazione di una tassa, il cui importo viene direttamente scalato dal conto. Ma per quale motivo? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa sta succedendo.

Postepay, spunta una nuova tassa: in cosa consiste e importo

Tra gli strumenti di pagamento più apprezzati e utilizzati, la carta Postepay e finita di recente al centro dell’attenzione per via di alcuni disservizi e malfunzionamenti sui sistemi di pagamento, tanto da portare molti a chiedersi come fare per prevenire problemi in futuro.

Ma non solo, tale strumento di pagamento e finito al centro delle polemiche per via di una brutta sorpresa, proprio nei paraggi delle festività natalizie, con cui si ritrovano a dover fare i conti i possessori di tale carta.

 » Leggi