Prezzi del greggio giù dai massimi del 2019, riflettori su aumento produzione USA

Investing.com – I prezzi del greggio si staccano dai massimi di tre mesi questo mercoledì, mentre i riflettori si spostano sull’impennata della produzione USA e i mercati attendono gli ultimi dati settimanali sulle scorte statunitensi.

I future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York scendono di 26 centesimi, o dello 0,46%, a 56,19 dollari al barile alle 7:36 ET (12:36 GMT), dopo aver segnato 56,77 dollari in precedenza, il massimo dal novembre dello scorso anno.

Intanto, i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, scendono di 36 centesimi, o dello 0,54%, a 66,09 dollari al barile, allontanandosi dal massimo di ieri di 66,83 dollari che è stato il…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer