Prezzo del greggio in calo tra l’aumento delle scorte


Materie prime

Di Alex Ho

Il prezzo del greggio sale negli scambi asiatici di questo giovedì, in seguito ai dati dell’American Petroleum Institute (API) secondo cui le scorte USA sono salite la scorsa settimana.

I future del greggio WTI USA segnano -1,6% a 55,84 dollari alle 23:30 ET (03:30 GMT). I future del Brent, il riferimento internazionale, registrano -1,3% a 62,37 dollari.

Le scorte di greggio sono aumentate di 1,6 milioni di barili nella settimana terminata il 17 gennaio, secondo il report settimanale pubblicato dall’API.

La Energy Information Administration (EIA) pubblicherà i dati settimanali sulle scorte alle 11:00 ET, con un giorno di ritardo per via della festa di Martin Luther King festeggiata negli Stati Uniti lunedì.

L’EIA dovrebbe riportare che le scorte di greggio sono diminuite di un milione di barili la scorsa settimana, estendendo il calo della settimana precedente di 2,5 milioni di barili.

Le scorte di benzina dovrebbero essere salite di 3,1 milioni di barili, andandosi ad aggiungere all’incremento della settimana prima di 6,7 milioni di barili.

I trader si aspettano che le scorte di prodotti raffinati abbiano visto un aumento di 900.000 barili, rispetto al rimbalzo della settimana precedente di 8,2 milioni di barili.

A pesare sui prezzi del greggio contribuiscono i timori che il coronavirus che ha causato almeno 17 morti ed infettato centinaia di persone in Cina possa continuare a diffondersi anche in altri paesi.

Finora, ci sono stati altri due casi positivi del virus che causa la polmonite ad Hong Kong, una diagnosi negli Stati Uniti e a Macao e pazienti sotto esame in Giappone, Messico e Russia.

Questa mattina, l’emittente di stato cinese CCTV ha riportato che Pechino ha emesso un’ordinanza per la sospensione dei viaggi a Wuhan, una città che conta 11 milioni di persone.

Tutti i voli ed i treni in uscita sono stati vietati, secondo la notizia, e “i cittadini non dovrebbero lasciare la città senza un motivo valido”. Il blocco coinvolge anche i viaggi in autobus, metropolitana e traghetto.