Prezzo dell’oro giù, i dati cinesi incoraggiano il sentimento

Investing.com – Il prezzo dell’oro scende negli scambi asiatici di questo martedì, dopo i dati da cui è emerso che il settore manifatturiero cinese ha visto una ripresa dal brusco rallentamento di inizio anno.

I future dell’oro sulla divisione Comex del New York Mercantile Exchange scendono dello 0,3% a 1.290,65 dollari alle 00:45 ET (04:45 GMT).

L’indice dei direttori acquisti di Caixin/Markit (PMI) sul settore manifatturiero cinese, pubblicato ieri, è salito a 50,8 da 49,9 di febbraio. Si tratta della lettura migliore in otto mesi e segue il rialzo dell’indice PMI ufficiale, che replica soprattutto aziende statali.

Le borse globali sono salite ieri sulla scia del dato, con i mercati azionari cinesi schizzati di oltre il 2,5%.

L’oro, tradizionale investimento rifugio…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer