Primarie Pd, oggi gazebo aperti in tutta Italia

Obiettivo (almeno) un milione di simpatizzanti al voto per il Pd, oggi mobilitato in tutta Italia per le primarie per scegliere il nuovo leader, dopo la stagione di Matteo Renzi e la reggenza di Maurizio Martina. Anche sull’onda della riuscita manifestazione contro il razzismo di ieri a Milano, il principale partito dell’opposizione punta a un difficile rilancio politico in vista delle Europee di maggio mettendo ai voti ai gazebo tre possibili segretari: lo stesso Martina, il Governatore del Lazio Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti (in ticket con Anna Ascani), divisi sulle alleanze a sinistra e sul rapporto col M5S.

La messa ai voti tra riguarda i candidati che hanno ottenuto il maggior numero dei consensi nei circoli del partito sul territorio: Zingaretti 47,4% (88.918 voti), Martina 36,1% (67.749 preferenze), e Giachetti 11,1% (20.887 voti). Una ulteriore conferma del calo della partecipazione a sinistra: in totale hanno infatti votato 189.101 iscritti, pari al 50,46% degli aventi diritto, metà della base attiva è rimasta a casa.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer