Produzione industriale marzo una caduta senza precedenti


Produzione industriale marzo una caduta senza precedenti

La produzione industriale a marzo è crollata del 29,3% per effetto del lockdown legato all’emergenza sanitaria da Covid-19. Si tratta di una “caduta senza precedenti”, la maggiore della serie storica disponibile, che parte dal 1990, superando i valori registrati nel corso della crisi del 2008-2009. Senza precedenti anche la caduta in termini mensili dell’indice destagionalizzato, che è sceso del 28,4%. E’ la stima dell’Istat.

Corretto per gli effetti di calendario, l’indice complessivo è diminuito in termini tendenziali del 29,3% (i giorni lavorativi sono stati 22 contro i 21 di marzo 2019). 

Nella media del primo trimestre dell’anno, il livello destagionalizzato della produzione diminuisce dell’8,4% rispetto ai tre mesi precedenti.

Tutti i principali settori di attività economica registrano flessioni tendenziali e congiunturali, in molti casi “di intensità inedite”: nella fabbricazione di mezzi di trasporto e nelle …

 

Produzione industriale marzo una caduta senza precedenti

visita la pagina 

Lascia un commento