Notizie dei mercati

Provident Financial ritorna all’utile intermedio grazie al calo degli oneri della liquidazione

Il prestatore britannico di mutui subprime Provident Financial è ritornato all’utile intermedio mercoledì, grazie alla riduzione degli oneri legati alla chiusura della sua unità di prestiti a domicilio e domandadogli anche ora robusta nel settore delle carte di credito.

Gli istituti di credito, che hanno beneficiato di un incremento dei prestiti quando il mercato si e ripreso dalla epidemia, stanno ora lottando contro un probabile picco di prestiti inesigibili a seguito dell’aggravarsi della crisi del costo della vita.

La società quotata a Londra, che ha posto la sua unità di prestiti a domicilio in una fase di run-off gestito dal maggio 2021 dopo un’impennata di reclami, ha comunicato di essere in trattative con le autorità di regolamentazione in riguardo ai futuri requisiti di capitale dopo la chiusura dell’unità.

Provident sta pure cercando di concentrarsi maggiormente sui segmenti di clientela a basso rischio, in un contesto di mancata certezza macroeconomica.

La società ha segnato un guadagno ante imposte di 37,tre milioni di sterline (44,96 milioni di $ (USA dollars)) per i sei mesi conclusi il 30 giugno, rispetto alla perdita di 44,2 milioni di sterline del periodo dell’anno precedente.

(1 biglietto verde = 0,8296 sterline)

Provident Financial ritorna all’utile intermedio grazie al calo degli oneri della liquidazione

Provident Financial ritorna


FIMA2583# 2022-07-27T08:47:51+02:00

Show More