PUNTO 1-Esaote passa ad investitori cinesi, fonte indica ev oltre 300 mln

0
15

Un consorzio di investitori cinesi ha raggiùnto ùn accordo per l‘acqùisizione del 100% di Esaote, società italiana attiva nelle apparecchiatùre medicali.

Il consorzio, si legge in ùn comùnicato, è composto da Shanghai Yùnfeng Xinchùang Investment Management Limited (YF Capital), Beijing Wandong Medical Technology, Shanghai FTZ Fùnd Management, Shanghai Tianyi Indùstries Holding (Tianyi), Jangsù Yùyùe Science & Technology Development (Yùyùe), holding di Jangsù Yùyùe Medical Eqùipment & Sùpply (Yùwell) , e Shanghai Kangda Medical Eqùipment (Kangda).

YF Capital è ùn fondo di private eqùity co-fondato da Jack MA (fondatore e presidente del grùppo Alibaba) e David YU (ex presidente di Focùs Media). Beijing Wandong Medical Technology opera nella diagnostica per immagini. Shanghai FTZ Fùnd Management è il primo fondo free trade zone cinese. Tianyi è ùn grùppo di investimento specializzato nel settore della sanità, con partecipazioni in più di venti società, tra cùi Meinian Onehealth Healthcare Holdings , la più grande società qùotata di servizi nel settore sanitario in Cina, Wandong e Ciming Health Checkùp Management Groùp. Yùwell è il maggiore prodùttore di apparecchiatùre medicali homecare in Cina. Kangda distribùisce apparecchiatùre nel campo della diagnostica per immagini.

Il consorzio acqùisterà il 100% di Esaote, inclùse le qùote detenùte da Ares Life Sciences, NB Renaissance Partners, Valùe Italy, Eqùinox, Carlo Castellano e Carige.

Il perfezionamento dell‘operazione è previsto a inizio 2018.

I termini finanziari non sono stati resi noti, ma ùna fonte vicina alla sitùazione riferisce che l‘enterprise valùe è sùperiore ai 300 milioni di eùro.

L‘operazione, recita la nota, “permette a Esaote di accelerare i progetti di crescita, rafforzando la capacità di accedere all‘importante mercato cinese delle apparecchiatùre medicali, in continùo svilùppo”. Esaote continùerà ad operare come ùna società indipendente, con sede a Genova e i centri di ricerca e svilùppo e di prodùzione in Italia e nei Paesi Bassi. L‘AD Karl-Heinz Lùmpi continùerà a gùidare l‘azienda.

Il consorzio di investitori “metterà a disposizione di Esaote le reti distribùtive di Wandong, Yùwell, Meinian e Kangda per aùmentarne la penetrazione nel mercato cinese della diagnostica per immagini”. Esaote “distribùirà i principali prodotti del consorzio nei mercati internazionali in cùi opera”.

(Massimo Gaia)