Quota 100, rischio “esodati” in caso di mancata conversione del decreto

Gentile lettore,
Inps con messaggio interno per i propri dipendenti ha chiarito che per i pubblici dipendenti non è possibile porre delle dimissioni sub condicione legando l’efficacia delle dimissioni alla conversione in legge del decreto in modo da consentire una salvaguardia del rapporto di lavoro. Non vi sono rimedi rispetto all’incertezza prima della conversione in legge, se non attendere la conversione prima di presentare le dimissioni.
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer