R.Illy, passo avanti Prestat con Domori

TRIESTE, 15 MAR – “Grazie alla prima qualità degli ingredienti della Domori pensiamo di far fare ancora un passettino in avanti alla Prestat e ai suoi ‘truffles'”.

E’ l’auspicio di Riccardo Illy, espresso all’ANSA a commento dell’ acquisizione del marchio inglese. “Una bella operazione perché le due società sono su livello qualitativo paragonabile e mirano entrambe all’eccellenza”.

La Prestat detiene il Royal Warrant, vale a dire che è uno dei fornitori della Casa Reale.

Analogo livello qualitativo e “perfetta complementarietà su piano industriale e commerciale: Domori parte dalla fava di cacao e arriva al cioccolato; Prestat dal cioccolato e arriva al truffle”.

Inoltre, una “piena integrazione: “Prestat non era distribuita in Italia, lo è da qualche settimana grazie a Domori e Domori era poco conosciuta in Gran Bretagna, lo sarà di più grazie a Prestat”.

Migliore sarà per la cioccolata del gruppo triestino la presenza anche negli Usa, utilizzando come ‘vettore’ la Prestat.

La Brexit crea qualche preoccupazione

(ANSA)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer