Raffica di sospensioni: Eni, Unicredit e altri non fanno prezzo per eccesso di ribasso


Avvio difficile per Piazza Affari con diversi titoli che in avvio non hanno fatto prezzo per eccesso di ribasso sul prezzo di controllo. Tra questi spiccano big quali ENI, Unicredit, Atlantia e STM. Non hanno fatto prezzo neanche CNH, Snam, Saipem e Tenaris.

Il nuovo sell-off è dettato dal tentativo fallito di concordare un pacchetto fiscale del valore di quasi $ 2 trilioni. La Casa Bianca e il Congresso Usa non sono riusciti a raggiungere un accordo ieri per approvare il gigantesco piano di sostegno all’economia contro il coronavirus.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer