Rally di Banco Bpm, il mercato premia il miglior Cet1 e il de-risking

Il titolo Banco Bpm  schizza del 5,86% a 1,8424 euro in borsa all’indomani della pubblicazione dei conti 2018, esercizio chiuso con una perdita netta di 59,4 milioni a causa del rosso da 584 milioni accusato nel solo quarto trimestre, quando l’istituto ha registrato rettifiche su crediti per quasi 1 miliardo principalmente in relazione alla maxi cessione da 7,8 miliardi di Npl. Il risultato normalizzato al netto delle componenti non ricorrenti è stato pari a 342,8 milioni, a fronte dei 557,8 milioni (al netto di badwill e impairment) del 2017, quando il bilancio aveva beneficiato della cessione di Aletti Gestielle (l’utile contabile era stato di 2,6 miliardi).

I conti del quarto trimestre sotto però risultati sotti le attese del consenso a causa di one-off per circa 400 milioni di euro legati al de-risking (200 milioni su rischi legali…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer