Rc auto: Ivass segnala un sito di polizze false, assicurazionifast.com: “Attenzione, è ancora online”

Nel mondo delle assicurazioni auto online continua la guerra di posizione tra i “buoni” (l’autorità di settore Ivass) e i “cattivi” (le false compagnie). Da quando è iniziato febbraio sono infatti già quattro i casi segnalati da Ivass. L’ultimo in ordine di tempo rappresenta ancora un pericolo perché il sito-truffa è ancora online.

Il modus operandi è sempre lo stesso: dal giorno alla notte spunta un nuovo sito di assicurazioni che promette tariffe super convenienti. Spesso il nome della compagnia ricorda quello di società più famose, per far intendere alle vittime che ci sia un rapporto diretto con quel gruppo. Dopo aver ricevuto un preventivo dal prezzo molto basso, i clienti decidono di pagare. A questo punto la finta compagnia emette un certificato assicurativo – anche questo falso – con il risultato che la vittima ha perso i soldi e circola senza un’assicurazione valida, con il rischio…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer