Dow Jones

Rcs: in 1* sem utile netto di 38,7 mln (-12 mln 1* sem 20)



Rcs ha chiuso il semstre con ricavi netti consolidati di gruppo a 421,8 milioni, con un incremento di 102,3 milioni rispetto al primo semestre 2020 (+32%). L’Ebitda è positivo per 67,8 milioni, in incremento di 60,7 milioni rispetto al primo semestre 2020, e il risultato netto del primo semestre 2021 è positivo per 38,7 milioni, in forte crescita di oltre 50 milioni rispetto al risultato negativo di 12 milioni del primo semestre 2020. L’indebitamento finanziario netto si attesta al 30 giugno 2021 a 55,9 milioni, in miglioramento di 3,7 milioni rispetto al 31 dicembre 2020.

Con riferimento al contenzioso relativo al complesso immobiliare di Via Solferino, come indicato da RCS nei comunicati del 14 e 17 maggio 2021, il lodo definitivo ha disposto la compensazione delle spese di lite e respinto le domande risarcitorie di controparte fondate su un preteso comportamento temerario e di mala fede di RCS e questa decisione, incidendo sul merito, evidenzia l’infondatezza delle domande avversarie avanti la Supreme Court of the State of New York, basate su rilievi nei confronti di RCS smentiti dal lodo definitivo.

In data 30 giugno 2021 gli attori (Plaintiffs) dei contenziosi promossi nei confronti della Società e del suo Presidente innanzi alla Supreme Court of the State of New York hanno depositato un secondo atto di citazione modificato (second amended complaint), che contiene le medesime domande già proposte nei precedenti atti introduttivi, fatta eccezione per la domanda relativa alla declaratoria di validità dell’operazione di vendita e contestuale locazione a RCS degli immobili (non più riproposta) e una quantificazione in almeno USD 300 milioni, basata su affermazioni generiche e non provate, dell’asserito danno patito dai Plaintiffs, oltre a una richiesta di condanna al pagamento di asseriti danni punitivi affermati di pari importo. In data 21 giugno 2021, RCS ha impugnato i lodi innanzi alla Corte d’Appello di Milano.

La Società, acquisite le valutazioni aggiornate dei propri consulenti legali, ha ritenuto che non sussistano i presupposti per l’iscrizione di fondi rischi. Per ulteriori informazioni si rinvia alla relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2021, che sarà messa a disposizione del pubblico nei termini di legge.

fine

Segnali:

nessun segnale

Rcs: net profit of 38.7 million in 1 sem (-12 million 1 sem 20)

RCS closed the first half with group consolidated net revenues of 421.8 million, an increase of 102.3 million compared to the first half of 2020 (+ 32%). Ebitda was positive for 67.8 million, an increase of 60.7 million compared to the first half of 2020, and the net result for the first half of 2021 was positive for 38.7 million, a strong increase of over 50 million compared to the result negative by 12 million in the first half of 2020. Net financial debt stood at 55.9 million at 30 June 2021, an improvement of 3.7 million compared to 31 December 2020.

With reference to the dispute relating to the real estate complex in Via Solferino,