Reddito cittadinanza: Patuelli; per lavoro non ha funzionato, modificare obiettivi


La prima parte del reddito di cittadinanza “ha funzionato in abbondanza, ma per il secondo pezzo non funziona per niente: non produce posti di lavoro. La questione è iniziare una nuova fase della legislatura che non tolga le garanzia sociali, ma garantisca più sviluppo”.

Lo ha detto il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, sottolineando che “negli anni passati io non ho mai polemizzato con le iniziative delle istituzioni sulle politiche sociali che esse sviluppavano, non ho mai polemizzato con reddito cittaadinanza, doveva essere in parte assistenza e in parte avviamento al lavoro”.

“Con le invettive non si creano posti di lavoro. Noi abbiamo avuto circa un decennio con invettive. Bisogna passare dalle invettive alla ridefinizione culturale e strategica di obiettivi per favorire la crescita dello sviluppo e dell’occupazione” per “un nuovo miracolo economico che deve esserci, può esserci e vogliamo che ci sia”.

vs

Lascia un commento