Reddito di cittadinanza senza limiti di durata: vince la linea M5S

Chi otterrà il reddito di cittadinanza potrà conservarlo senza limiti di tempo salvo uno stop di un mese ogni 18. Inoltre, gli 858 euro diventano poi il requisito retributivo oltre il quale l’offerta d’impiego è congrua. È quanto prevede il decreto reddito-pensioni approvato mercoledì 27 febbraio dal Senato. Il provvedimento, che scade il 29 marzo, passa ora alla Camera (è atteso in Aula il 18 marzo) dove si giocherà il secondo tempo della partita sulle modifiche: sono già in rampa di lancio una possibile estensione dell’incentivo, da 5 a 18 mensilità, anche per le imprese che stabilizzano lavoratori beneficiari del “reddito” assunti con contratto a termine e l’innalzamento da 45 a 50 anni del tetto anagrafico per il riscatto agevolato della laurea e il pacchetto disabilità.

GUARDA IL VIDEO / In Senato primo sì a Quota 100 e reddito di cittadinanza

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer