Ryanair e Wizz Air, il Garante: nuova policy bagagli ingannevole

Le nuove policy sui bagagli delle compagnie aree low cost Ryanair e Wizz Air ingannano i consumatori, aumentando il prezzo del biglietto in modo non trasparente. È la conclusione alla quale è arrivata l’Autorità garante per il mercato dopo aver concluso due procedimenti istruttori avviati nei mesi di settembre e ottobre 2018 nei confronti delle due compagnie, accertando che le modifiche rispettivamente apportate alle regole di trasporto del bagaglio a mano grande, il trolley, costituiscono una pratica commerciale scorretta in quanto ingannano il consumatore sull’effettivo prezzo del biglietto, non includendo più nella tariffa base un elemento essenziale del contratto di trasporto aereo quale è il “bagaglio a mano grande”.

A Ryanair e Wizzair è stata irrogata una sanzione pecuniaria pari a, rispettivamente, 3 milioni e 1 milione di euro. Le compagnie dovranno comunicare all’Autorità entro 60 giorni le misure adottate in ottemperanza a quanto deciso.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer