Sabaf, sciolto patto Saleri-Quaestio, fondo può cedere azioni società

MILANO, 19 gennaio (Reuters) – Il 31 dicembre scorso si è sciolto il patto parasociale su Sabaf sottoscritto tra Giuseppe Saleri e Quaestio Capital Management, in base al quale quest‘ultimo si era impegnato a non cedere le azioni della società.

Lo comunica Sabaf, spiegando che lo scioglimento si è determinato per effetto della scadenza dell‘ultimo punto previsto dal patto, ovvero l‘impegno di Quaestio di non vendere le quote che aveva acquistato a gennaio 2016 dalla famiglia Saleri, pari al 20% del capitale, fino alla fine dell‘anno scorso.

Al patto erano state apportate azioni Sabaf pari al 44,22% del capitale, quota ridotta dal 50,72% originario dopo che lo scorso 15 dicembre Saleri aveva venduto il 6,5% della propria partecipazione.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su