Salini Impregilo: ok soci a bilancio 2019, cedola e nuovo nome


L’assemblea degli azionisti di Salini Impregilo ha confermato la nomina a consiglieri di Francesca Balzani, Pierpaolo Di Stefano, Donato Iacovone, Giuseppe Marazzita e Marina Natale.

I soci, spiega una nota, hanno inoltre approvato il bilancio 2019, chiuso con un utile di 70,96 milioni di euro. E’ stato poi votato il pagamento di una cedola unitaria di 0,03 euro per le ordinarie e di 0,26 euro per le risparmio, con pagamento a partire dal 20 maggio.

E’ stato poi nominato il nuovo Collegio Sindacale, che resterà in carica fino all’assemblea di bilancio della primavera 2023. La remunerazione è stata fissata in 140 mila euro lordi annui per il Presidente e in 80 mila lordi annui per ciascuno degli altri Sindaci effettivi.

Presidente dell’organismo sarà Giacinto Gaetano Sarubbi, coadiuvato da Roberto Cassader e Paola Simonelli. Sindaci supplenti saranno Chiara Segala e Stefania Mancino.

E’ stato poi approvato un piano di incentivazione basato su strumenti finanziari denominato ‘Piano di Performance Shares Salini Impregilo 2020 – 2022’.

Via librea anche alla modifica della denominazione sociale in Webuild, con conseguente modifica dell’art. 1 dello Statuto sociale.

Al Cda è stata anche data delega ad aumentare il capitale per un ammontare nominale massimo di 20 milioni di euro, al servizio di piani di compensi basati su strumenti finanziari.

com/ofb

Lascia un commento