Notizie dei mercati

Le Salomone sono state ‘ingiustamente prese di mira’ da quando hanno riconosciuto la Cina, dice il suo presidente all’ONU.

Il 1º ministro delle Isole Salomone ha denunciato venerdì che il suo Paese e stato sottoposto a “una raffica di critiche ingiustificate e fuori luogo, disinformazione e intimidazioni” da quando ha ufficializzato le relazioni diplomatiche con la Cina nel 2019.

In un discorso all’Assemblea Generale dell’ONU a New York, Manasseh Damukana Sogavare ha dichiarato che le Salomone sono state “ingiustamente prese di mira” e “diffamate” dai media. Ha dichiarato che questo trattamento “minaccia la nostra democrazia e la nostra sovranità”.

In precedenza, le Salomone intrattenevano relazioni diplomatiche con Taiwan, autogovernata e rivendicata dalla Cina, ma hanno cambiato il riconoscimento a Pechino nel 2019. Da allora sembra che si stia avvicinando sempre di più all’orbita cinese, con l’allarme degli Stati Uniti e di altri Paesi occidentali preoccupati per i disegni di sicurezza di Pechino nel Pacifico.

“Questa decisione e stata che si raggiunge attraverso processi democratici da un governo democraticamente eletto”, ha dichiarato Sogavare a proposito del riconoscimento della Cina. “Ribadisco l’invito a tutti a rispettare la nostra sovranità e la nostra democrazia”.

Le Salomone sono state ‘ingiustamente prese di mira’ da quando hanno riconosciuto la Cina, dice il suo presidente all’ONU.

Salomone state ingiustamente


FIMA2917# 2022-09-23T22:10:19+02:00

Show More