Sardegna, le richieste dei pastori: «Latte a un euro e pecorino a non meno di 6 euro»

Non solo latte a 1 euro ma pecorino venduto a non meno di sei euro al chilo. Sono le richieste dei pastori nel giorno del vertice alla prefettura di Cagliari con il ministro Gian Marco Centinaio. Punto di partenza dell’incontro che, come anticipato dal ministro riparte dall’incontro del Viminale e dalle proposte avanzate a Roma. «Sul tavolo – ha annunciato prima dell’avvio dell’incontro – stiamo mettendo tante cose quindi sono convinto che a medio o lungo termine si arriverà a una soluzione».

Punto di partenza i 70 centesimi a litro legati poi a un graduale aumento. Forte anche delle misure messe in campo per fronteggiare la situazione. Ossia circa 49 milioni di euro (tra Regione, ministero dell’Interno, ministero dell’Agricoltura e mondo bancario) per ritirare pecorino dal mercato per 67mila quintali.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer