Economia

Iniziano le controsanzioni russe: pure le imprese italiane nel mirino

This content has been archived. It may no longer be relevant

#economia

L’Occidente non potrà più liquidare, fino alla fine dell’anno, le partecipazioni delle sue aziende in Russia nei settori degli istituti bancari e dell’energia. Lo ha ordinato un recente provvedimento firmato dal presidente Vladimir Putin che impone alle aziende dei Paesi indicati come “ostili” di mantenere il loro presidio economico nella Federazione e impedisce di liquidare i loro asset nei settori segnalati vendendoli ad attori locali, come comunicato nei mesi passati da molti big occidentali, da British Petroleum a Societé Generale.

La mossa appare la diretta risposta di Mosca all’ufficializzazione da parte dell’Europa delle politiche di taglio ai consumi di gas e al via libera all’embargo al carbone russo, oltre che alle nuove manovre di sequestro e congelamento di beni (quote societarie, oro, proprietà degli oligarchi) negli Stati Uniti e in Inghilterra. E ha valenza sistemica per 3 ragioni: in 1º luogo, la Russia intende cristallizzare la faccenda interna non consentendo agli…


FIGN2681 => 2022-08-10 11:14:00
economia

Show More