Sciare sulle Madonie? Lo slalom impossibile nella Sicilia dei cavilli


Sciare sulle Madonie? Lo slalom impossibile nella Sicilia dei cavilli

Ci sono la neve, le strutture e un mercato turistico con un potenziale importante, ma gli impianti della stazione sciistica di Piano Battaglia, sulle Madonie in provincia di Palermo, restano chiusi. La stagione di quest’area, con cinque chilometri di piste, in uno degli ambienti più suggestivi d’Europa, si può dire definitivamente archiviata. Quella che andiamo a raccontare è una storia di speranza e caparbietà imprenditoriale disincentivate da un imponente muro burocratico.Una storia costellata da lentezze e errori Una storia che parte nel 2009 con il progetto di riavviare gli impianti storici delle .  Una storia costellata da lentezze e errori che appaiono madornali e decisivi. L’impianto di risalita viene realizzato con un cofinanziamento pubblico-privato, una sorta di project financing, dalla Piano Battaglia srl: il valore degli impianti è di tre milioni (al netto di Iva e altri oneri) di cui 600mila euro investiti dalla Piano Battaglia srl e il…

fonte

Lascia un commento