Finanza

Il settore petrolifero e del gas russo si prepara a un incremento delle tasse di oltre 60 miliardi di dollari nel 2023-2025

This content has been archived. It may no longer be relevant

Il governo russo ha proposto più di 60 miliardi di dollari di aumenti fiscali per l’industria del petrolio e del gas nel periodo 2023-2025, i maggiori aumenti di questo tipo nella storia del Paese, nel tentativo di colmare il suo deficit di bilancio, secondo un documento pubblicato mercoledì.

Uno degli oneri più pesanti e stato imposto al gigante del gas Gazprom, controllato dal Cremlino, che dovrà pagare ogni mese 50 miliardi di rubli (855 milioni di dollari) in più di imposta sull’estrazione mineraria (MET) nel corso del triennio, secondo le modifiche proposte al codice fiscale.

Il bilancio prevede di guadagnare 628 miliardi di rubli in più nel 2023, quasi 700 miliardi di rubli nel 2024 e 750 miliardi di rubli nel 2025 solo grazie all’incremento della MET sulla produzione di gas naturale.

(Segnalazione da parte di Reuters…

Il settore petrolifero e del gas russo si prepara a un incremento delle tasse di oltre 60 miliardi di dollari nel 2023-2025

settore petrolifero russo


FIMA2917# 2022-09-28T17:55:00+02:00

Show More