Economia

Le sfide della sicurezza alimentare accendono i riflettori sulla transizione sostenibile

L’analisi realizzata da Olivia Watson, Analista senior investimenti tematici, Investimento responsabile di Columbia Threadneedle Investments inizia evidenziando che in molte parti mondiale, il 2022 si e caratterizzato per un drastico incremento dei prezzi dei generi alimentari. Ciò e stato causato dall’effetto combinato del cambiamento climatico, dei problemi lungo le filiere produttive legati alla pandemia da Coronavirus, delle interruzioni del commercio e dei rincari dell’energia riconducibili alla guerra in Ukraine.

Sebbene i prezzi sono scesi rispetto ai massimi registrati all’inizio di quest’anno, la situazione alimentare mondiale potrebbe rimanere tesa fino al 2023, o oltre, per via della diminuzione delle scorte di cereali, delle riserve di materie prime scarse o in via di esaurimento, degli alti prezzi dei fertilizzanti, dell’energia e dell’impatto del conflitto in Ukraine sulla produzione agricola. Tutto questo rischia quindi di far proseguire il trend all’incremento dell’insicurezza alimentare mondiale registrata a partire dal 2019 (Figura 1). Altresi, questa situazione accresce il rischio di disordini sociali e politici, in modo particolare nei paesi che dipendono maggiormente dalle importazioni di generi alimentari e fertilizzanti, accentuando al contempo le disuguaglianze nei paesi sviluppati…

Continua la lettura

** Il presente articolo e stato redatto da FinanciaLounge

Le sfide della sicurezza alimentare accendono i riflettori sulla transizione sostenibile

sfide della sicurezza


FIMA2931#

Show More