Sisma bonus, nuova Guida dell’Agenzia delle entrate

Chi può chiedere il sisma bonus, per quali lavori, e con quale aliquota. A queste domande risponde una nuova Guida dell’Agenzia delle entrate che fa il punto sull’agevolazione destinata a sostenere l’adozione di misure antisismiche sugli edifici situati sia nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2), sia in quelle a minor rischio. Previsti anche sconti per l’acquisto di unità immobiliari all’interno di edifici interamente ricostruiti da imprese. 

Gli interventi che danno diritto all’agevolazione. Il sisma bonus può essere richiesto sia sia gli immobili per uso abitativo sia per quelli destinati ad attività produttive agricole, professionali, commerciali. Gli interventi per i quali spetta l’agevolazione fiscale sono quelli di consolidamento realizzati sull’intero edificio. Di base è prevista una detrazione d’imposta del 50% su una spesa massima di 96.000 euro per unità immobiliare, da ripartire…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer